Una sospensione necessaria

01 settembre 2018 19.27.29 GMT+02.00



Il giorno 24 luglio la corte di appello di Torino ha pronunciato una sentenza di condanna di secondo grado per peculato nei confronti del sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani. La legge Severino prevede che in casi come questi il prefetto provveda a notificare la sospensione del condannato dalla carica di sindaco e consigliere comunale. Noi abbiamo comunque sperato che, durante questo mese che è trascorso, il sindaco di Borgosesia prendesse coscienza dell’accaduto e fosse lui stesso a fare un paso indietro, per una questione di rispetto nei confronti della carica che ricopre. Tutto ciò, purtroppo, non è avvenuto.

Noi però non possiamo accettare di vedere Borgosesia amministrata da un sindaco condannato in secondo grado con un capo d’accusa così grave, soprattutto quando esiste una legge che prevede la sospensione dalla carica in casi del genere. Per questi motivi, a nome di tutto il gruppo di Liberi e Uguali Valsesia, ho deciso di inviare una lettera al prefetto per chiedere che sia applicata la legge Severino e che sia pertanto notificata la sospensione di Tiramani.



Commenti


doppiopesismo

03 settembre 2018 09.38.41 GMT+02.00

il doppiopesismo della sx è disarmante.

Tiramani sospeso? forse. ne uscirà piu' forte e piu' votato come sempre, perchè è persona apprezzata e vicina alla gente. gli altri a Borgosesia? non per venuti.


Sara

02 settembre 2018 22.30.05 GMT+02.00

Va bene. Ve ne do atto è vero: Piergiorgio Comella è senza ombra di dubbio una persona coerente leale e con la schiena dritta. Una di quelle rare persone perbene. Ma sta di fatto che non ho letto sul tuo blog che ti sei stracciato le vesti per chiedere le dimissioni della Forte. E non per motivi politici ma per FIRME FALSE della Forte. Per una condanna GRAVE. E non siamo dal fruttarolo qua.


Simone Vallana

02 settembre 2018 16.46.04 GMT+02.00

I consiglieri comunali della sinistra di Vercelli tempo fa si sono dimessi in massa per mettere fine ad un'esperienza di giunta guidata da Maura Forte a dir poco pessima. Purtroppo questo non è avvenuto a causa di un ricorso al TAR.

Non mischiamo le mele con le pere. LeU non ha nulla a che vedere con il PD, ne tantomeno con la giunta Forte.


Sara

02 settembre 2018 13.03.13 GMT+02.00

perdonate gli errori di battutura: nella fretta non ho riletto.... Spero comunque si capisca....


Sara

02 settembre 2018 12.59.21 GMT+02.00

BRAVISSUTO!

Hai chiesto le dimissioni anche del Sindaco di Vercelli MAURA FORTE condannata PER FIRMÈ FALSE ????

O siccome è un Sindaco del PD, il grave reato che ha commesso (trucare la gara elettorale!) non importa? Se lo commette uno di sinistra non è reato?

Sai qualcosa è la differenza tra Paolo Tiramani e Maura Forte? Che lui è innocente e lei sicuramente colpevole. Ma sulla Forte manco una parola hai scritto....